SIGLATO IL PRIMO CONTRATTO ELETTRONICO DEL COMUNE

Passerà agli annali come il primo “contratto elettronico” sottoscritto dal Comune di Monterotondo, quello siglato lunedì 4 Marzo scorso. L’affidamento della gestione dello Stadio del Nuoto comunale di via della Fonte (fino al 30 settembre 2018) è stato, infatti, il primo contratto in forma pubblica amministrativa, a rogito del Segretario Generale, stipulato senza ricorrere al supporto cartaceo. Un vero e proprio giro di boa per le pratiche amministrative comunali, in attuazione del decreto legge 179/2012, il cosiddetto “Decreto Crescita bis”, che nell’ambito della riforma digitale della Pubblica Amministrazione e più specificamente della dematerializzazione dei documenti, obbliga dal 1 gennaio 2013 le Pubbliche Amministrazioni a stipulare i contratti pubblici relativi a concessioni e appalti esclusivamente in modalità elettronica, a pena di nullità. «Siamo tra i primi comuni italiani ad aver ottemperato all’obbligo di stipulare contratti in modalità elettronica – afferma il Segretario generale Mauro Di Rocconon sono mancati problemi, interpretativi oltre che pratici, dovuti anche all’assenza di puntuali indicazioni operative ma siamo comunque riusciti a risolverli tempestivamente tanto da essere, a giudicare dalle richieste di supporto che stanno pervenendo, un esempio anche per altre Amministrazioni comunali». La nuova procedura elettronica comporterà notevoli risparmi: economici a vantaggio delle imprese per effetto di una diversa e minore imposizione fiscale rispetto alle prassi tradizionali, in termini di tempi e risorse umane per la stessa Amministrazione comunale, che ha ora la possibilità di impiegare in altre attività, da subito, il personale prima impegnato nelle formalità relative e conseguenti alla sottoscrizione tradizionale del contratto, formalità che da oggi saranno eseguite totalmente in modalità telematica. Senza dimenticare, ovviamente, il taglio drastico all’utilizzo di carta e ai benefici che questo comporta per l’ambiente. «La puntualità con la quale il Comune di Monterotondo ha ottemperato alle novità del decreto - commenta con soddisfazioneil sindaco Mauro Alessandriè un’ulteriore dimostrazione di efficienza della macchina amministrativa e dell’organizzazione degli uffici voluta dalla nostra Amministrazione. Il percorso che inizia oggi sarà gradualmente aperto a tutti i contratti dell’Amministrazione, anche a quelli conclusi con i privati cittadini, così da ottimizzarne i benefici a vantaggio del funzionamento della macchina amministrativa comunale, della città e dell’ambiente. Un ringraziamento particolare al Segretario generale e al suo staff che, con competenza, professionalità e capacità di recepire i mutamenti tecnologici previsti, hanno reso possibile la stipula di questo primo contratto elettronico, a suo modo un evento che resterà nella storia del nostro Comune».


Condividi l'articolo:


Rubriche

  • CHI VOTERESTE PER IL SINDACO DI MONTEROTONDO


    MAURO ALESSANDRI (sindaco uscente)
    MAURO D'ANDREA (centro destra)
    ILARIA CALABRESE (movimento cinque stelle)
    FABIO FEDERICI (liste civiche)
    ANTONIO TERENZI (fratelli d'Italia)



Area Riservata

utente:
password: