PANNOLINI LAVABILI: RISPARMIO ED ECO-INVESTIMENTO

Duecento kit di pannolini lavabili per i nuovi nati di Monterotondo. L’iniziativa “Bambini leggeri”,finanziata dalla Regione Lazio e proposta dall’Assessorato all’Ambiente in collaborazione con l’ente di ricerca Ecologos e APM, è l’ultima nata nell’ambito del progetto “Riducimballi”, lo stesso delle Fontane leggere e del distributore di latte “alla spina”. Da mercoledì 16 Ottobre i genitori di bambini nati nel 2013 e residenti a Monterotondo potranno rivolgersi agli Uffici comunali (Servizio demografico, nei pressi dell’Anagrafe al piano terra di Palazzo Orsini), muniti di certificato di nascita o auto-dichiarazione di nascita del bambino, per ricevere la cedola da presentare presso una qualunque tra le farmacie comunali APM, nelle quali, versando un contributo di 10 euro,  riceveranno un kit di pannolini lavabili ecologici composto da tre pannolini, facilmente lavabili a medie temperature, adatti a tutte le taglie grazie a diverse opzioni di chiusura in grado di adattarsi alla crescita.  A salutare l’avvio dell’iniziativa saranno presenti l’assessoreregionale all’Ambiente Refrigeri, il sindaco Alessandri, l’assessoreCavalli e il responsabile del progetto “Riducimballi” Dario Vaccaneo di Ecologos. L’iniziativa, come le altre del progetto “Riducimballi” mira ad una significativa riduzione della produzione di rifiuti e al conseguente risparmio di materie prime ed energia necessarie per la produzione. Offre inoltre ai cittadini strumenti concreti per adottare stili di vita più sostenibili e, non secondariamente, significativi risparmi economici particolarmente opportuni alla luce del perdurare della grave crisi economico-sociale in atto. «I comuni pannolini usa e getta-conferma l’assessoreLuigi Cavalli- rappresentano una fetta considerevole dei rifiuti non riciclabili prodotti dalle famiglie. Per ogni bambino, dalla nascita all’età in cui si supera l’esigenza, se ne produce all’incirca una tonnellata, il 5-6% circa del totale. È evidente come il fenomeno non sia marginale rispetto al complesso sistema dei rifiuti. Tuttavia
l'iniziativa non ha solo l'obiettivo di ridurre i rifiuti alla fonte. E’ anche un intervento concreto di contrasto al carovita, visto che ogni famiglia nei primi anni di vita di un bambino spende in pannolini usa e getta la considerevole cifra di duemila euro circa e un modo per stimolare i cittadini ad adottare nuovi stili di vita. Con questa iniziativa diamo infatti alle famiglie l’opportunità di sperimentare e apprezzare i benefici di uno strumento moderno, funzionale, facile da usare come il pannolino lavabile, con l’auspicio che questo diventi poi la scelta definitiva
». 
I rifiuti non prodotti saranno quantificati e indicati sul sito del progetto (www.riducimballi.it) nella pagina del Comune di Monterotondo, attualmente il Comune più leggero d'Italia grazie alle iniziative già messe in atto come le “Fontane leggere” in piazza Berlinguer e in piazza della Libertà, che hanno fin qui erogato complessivamente quasi cinque milioni di litri, consentendo un risparmio per le famiglie stimato in almeno un milione di euro, una riduzione di rifiuti alla fonte pari ad oltre tre milioni di bottiglie in pet e alla produzione di quasi quattrocento tonnellate/annue in meno di anidride carbonica. 

«Contiamo che Bambini leggeri- afferma il sindaco Alessandri - confermi il successo delle altre iniziative di Riducimballi, progetto che rappresenta da un lato un forte incentivo a proseguire nel taglio della produzione di rifiuti, dello spreco d’energia e dell’emissione di anidride carbonica, dall’altro la conferma che è possibile promuovere un diverso approccio nei confronti della filosofia del consumo e dell’acquisto, basato non sulla limitazione ma sul conseguimento di una convenienza oggettiva, di segno economico oltre che ambientale».


Condividi l'articolo:


Rubriche

  • CHI VOTERESTE PER IL SINDACO DI MONTEROTONDO


    MAURO ALESSANDRI (sindaco uscente)
    MAURO D'ANDREA (centro destra)
    ILARIA CALABRESE (movimento cinque stelle)
    FABIO FEDERICI (liste civiche)
    ANTONIO TERENZI (fratelli d'Italia)



Area Riservata

utente:
password: