PLUS, TIROCINI FORMATIVI E DI INSERIMENTO LAVORATIVO

Facilitare l’inserimento nel mondo del lavoro di disoccupati e inoccupati. E’ l’obiettivo dell’avviso pubblico per l’attivazione di tirocini formativi e di inserimento/reinserimento nel mondo del lavoro previsto dal PLUS, il Piano locale urbano di sviluppo finanziato dall’Unione europea e dalla Regione Lazio. A rispondere all’avviso dovranno essere le imprese, con sede legale e/o operativa nel territorio regionale, le quali possono manifestare l’interesse ad attivare le esperienze formative/lavorative presso l’azienda, secondo le modalità, le tempistiche e le risorse finanziarie previste nelle specifiche convenzioni che le stesse aziende dovranno sottoscrivere con il Centro per l’impiego, ente responsabile dell’approvazione dei progetti formativi e della gestione didattico-organizzativa delle attività e degli adempimenti amministrativi collegati.

 
I tirocini avranno una durata massima di sei mesi, da 20 ad un massimo di 32 ore settimanali, e dovranno concludersi entro il 30 giugno 2015. I tirocinanti saranno assistiti da tutor aziendali e didattico-amministrativi e percepiranno un’indennità di partecipazione di 400 euro mensili. Per poter essere inclusi nei percorsi formativi gli aspiranti tirocinanti, necessariamente maggiorenni e residenti nel Comune di Monterotondo, dovranno attestare o autocertificare di essere disoccupati o inoccupati, di non essere statti precedentemente legati all’azienda ospitante da qualsiasi rapporto di lavoro anche occasionale e, infine, di non essere in rapporto di parentela o affinità con legali rappresentanti dell’azienda, consiglieri di amministrazione o soci, nonché con il tutor aziendale. Il numero massimo dei tirocinanti impegnati presso le singole aziende dipende dal numero dei dipendenti aziendali e va da uno (per aziende con non più di cinque dipendenti) al 10 % del numero totale di dipendenti per aziende che ne abbiano in organico più di venti a tempo indeterminato.
 
Per il progetto complessivo sono disponibili circa 150mila euro. Il Comune di Monterotondo si riserva l’eventuale possibilità di procedere ad un aumento delle risorse, attraverso economie di gestione nell’ambito del progetto PLUS, così da procedere allo scorrimento della graduatoria e al finanziamento di ulteriori richieste. Per presentare le domande le imprese hanno tempo fino al 6 ottobre. Il testo completo dell’avviso, completo di ogni indicazione, è pubblicato sul sito www.comune.monterotondo.rm.it.
 «I tirocini - afferma l’assessore alle politiche del lavoro e della formazione Anna Foggia - possono rappresentare una buona opportunità intanto per acquisire competenze e conoscenze specifiche, tecniche e relazionali, utili all’inserimento o al reinserimento lavorativo. Così come, per le aziende, sarà importante l’opportunità di  individuare e formare personale direttamente, confrontando  le proprie esigenze di
organizzazione e produzione con le esigenze di sviluppo generale del territorio, in un'ottica di responsabilità sociale diffusa e condivisa, magari trasformando il rapporto, al termine dell’esperienza formativa, in un contratto di lavoro vero e proprio, come già accaduto in passato in esperienze che hanno saputo raccordare ente locale, settore no profit e mondo dell'impresa
».
 
«I fondi strutturali dell’Unione europea - aggiunge l’assessore ai Fondi europei Marianna Valenti - offrono una straordinaria opportunità di progettazione e intervento, soprattutto in un momento in cui gli enti locali devono fare i conti con ristrettezze di bilancio tali da mettere fortemente a rischio persino i servizi essenziali. Tutto ciò che il Plus sta consentendo di realizzare, come la possibilità di formazione e di inserimento/reinserimento nel mondo del lavoro obiettivo dei tirocini, ne sono una evidente dimostrazione».
 
«Ancora una volta – conclude il sindaco Alessandrisi dimostra come la particolarità e la forza del Plus sia sopratutto nell’integrazione, organica e complementare, tra la realizzazione di opere strutturali e quella di iniziative di carattere socio-culturale. Una integrazione che mira, con risultati evidenti, a promuovere una riqualificazione urbana complessiva non solo nell’area target ma anche nel resto della città».  

Condividi l'articolo:


Rubriche

  • CHI VOTERESTE PER IL SINDACO DI MONTEROTONDO


    MAURO ALESSANDRI (sindaco uscente)
    MAURO D'ANDREA (centro destra)
    ILARIA CALABRESE (movimento cinque stelle)
    FABIO FEDERICI (liste civiche)
    ANTONIO TERENZI (fratelli d'Italia)



Area Riservata

utente:
password: