MONTEROTONDO, NASCE IL GRUPPO DI ACQUISTO "SOSTENIBILIT└ PER L'ENERGIA" APPOGGIATO DAL CODACONS ERETINO

Da oltre un anno si sta svolgendo in Parlamento il dibattito sul disegno di legge “concorrenza”, che prevede, tra le altre riforme, per il settore dell’energia, il passaggio definitivo dal mercato “tutelato” al mercato “libero”.
Per alcuni questa è una buona notizia, in quanto l’aumento della concorrenza dovrebbe portare a una riduzione dei prezzi e a vantaggi tangibili per i consumatori. Tanti, però, sono preoccupati perché non ritengono che il nostro sistema sia pronto per questa riforma. Secondo molti osservatori, e a parere delle associazioni dei consumatori, le cose andranno infatti diversamente: la concorrenza potrebbe diminuire ulteriormente e il prezzo delle bollette di luce e gas potrebbe aumentare.
Il Codacons, insieme alle associazioni Konsumer Italia e AECI, sta proponendo una soluzione alternativa a quanto previsto dal regolatore: la costituzione di una energy community, ovvero la creazione di un gruppo di acquisto per consentire ai consumatori di risparmiare sulle tariffe per la fornitura di luce e gas.
Le Associazioni dei consumatori hanno infatti dato vita al gruppo di acquisto “Sostenibilità per l'energia” che, grazie alla collaborazione di Green Network S.p.A., permetterà un risparmio fino a oltre il 20% rispetto al costo del regime di “maggior tutela” determinato dall'Autorità per l'energia elettrica, il gas e il sistema idrico.
L’iniziativa del Gruppo di acquisto “Sostenibilità per l'energia” è aperta ai consumatori che possiedono un contratto per la fornitura di energia elettrica (con una potenza installata uguale o maggiore a 3 kW) e/o di gas naturale a uso domestico.
I principi di riferimento sono tre: trasparenza, convenienza, protezione.
L'offerta è trasparente, come ha verificato anche il periodico “il Salvagente”, nell’edizione del 14.2.2017 (https://testmagazine.it/tag/gruppo-dacquisto-sostenibilita), perché immediatamente individuabile e confrontabile con la fornitura in essere grazie ad un semplice comparatore messo a disposizione dell'utenza; è conveniente perché costruita su un costo di base determinato dall'AEEGSI (“maggior tutela”) che viene scontato in una misura fissa, 15% - 20% - 25% secondo le scelte del consumatore rispetto alle diverse opzioni; garantisce infine piena protezione agli aderenti perché qualsiasi divergenza e criticità sarà gestita da Codacons, Konsumer Italia e AECI attraverso la procedura di conciliazione, che prevede la soluzione della controversia in 15 giorni.
In attesa che il Parlamento decida, le associazioni dei consumatori, dunque, stanno cercando di trovare delle soluzioni ai bisogni dei cittadini.
Per chi volesse avere maggiori informazioni può contattare il Codacons Sede di Monterotondo IN via mameli  19 codacons.monterotondo@gmail.com che sta organizzando un convegno sull’argomento o visitare il sito internet www.codacons.it.


Condividi l'articolo:


Rubriche

  • CHI VOTERESTE PER IL SINDACO DI MONTEROTONDO


    MAURO ALESSANDRI (sindaco uscente)
    MAURO D'ANDREA (centro destra)
    ILARIA CALABRESE (movimento cinque stelle)
    FABIO FEDERICI (liste civiche)
    ANTONIO TERENZI (fratelli d'Italia)



Area Riservata

utente:
password: